mercoledì 27 agosto 2014

Dalla mia finestra

Quattro anni fa quando iniziammo a ristrutturare casa feci molta attenzione a recuperare il recuperabile, con grande disappunto e meraviglia dei muratori che mi guardavano con occhio sospetto ogni volta che piombavo in cantiere e chiedendosi quale altra diavoleria mi sarebbe passata per la testa. Ho salvato le vecchie finestre in extremis, erano pronte per il barbecue, come una pazza le ho prese e stivate in magazzino, al sicuro..... mio marito era un tantino preoccupato per questa mia mania del "recuperotutto", lui che : "il repulisti" è il suo hobby preferito. Ma io....con la mia ostinazione del "lascia li che qualcosa mi verrà in mente" dalle vecchie finestre ho tirato fuori questo:




che ora è appeso in salotto, per la gioia del country marito che si è visto il magazzino svuotato di un pezzo.



E per la mia gioia personale di aver ridato vita a qualcosa che altrimenti avrebbe alimentato un falò.
L'anima della vecchia casa ha trovato uno spazio in quella nuova.


Manola







5 commenti:

  1. MANOLA hai fatto davvero un lavoro stupendo! È incredibile vedere come sei riuscita a trasformare un vecchio oggetto in un fantastico pezzo di arredamento...oggetto che nonostante la nuovo vita ha mantenuto la sua storia e le sue peculiarità...è questo che lo rende speciale secondo me! A.C.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei veramente una cara persona.

      Elimina
  2. Manola mi piace tantissimo! L'unica cosa che riesco a dire è COMPLIMENTI Angela Parabiago

    RispondiElimina
  3. Che dire delle originali e personalizzate opere di Manola? Sono semplicemente geniali, fatte amorevolmente con passione, cuore e straordinaria fantasia artistica! Con profonda stima ed ammirazione Ulli e Guenter

    RispondiElimina
  4. Ciao Ulli,...Grazie di cuore.

    RispondiElimina